E’ uscito il bando della Regione Toscana “Sostegno alle micro e Pmi per l’acquisizione di servizi per l’innovazione” finalizzato ad incentivare la realizzazione di progetti di investimento per l’innovazione.

Possono presentare domanda di contributo MPMI in forma singola o associata (ATS, ATI, Reti di imprese e Consorzi) che esercitino un’attività economica rientrante in uno dei codici Ateco relativi ai settori Manifatturiero, Turismo, Commercio, Attività terziarie.

Risultano finanziabili investimenti innovativi immateriali, finalizzati all’acquisizione di servizi qualificati che prevedano una o più delle seguenti attività:

  • studi di fattibilità
  • attività di innovazione in particolare mediante:
  1. acquisizione di servizi di consulenza in materia di innovazione
  2. acquisizione di servizi di sostegno all’innovazione
  3. acquisizione di personale altamente qualificato

L’investimento ammissibile per progetto va da un minimo di 15.000,00 euro ad un massimo di 100.000,00 euro.

L’intensità dell’agevolazione viene definita in relazione alla dimensione d’impresa e alla tipologia di attività innovativa implementata.

La dotazione finanziaria è pari a 10.400.000,00 euro.

Le domande possono essere presentate fino ad esaurimento delle risorse

Per maggiori informazioni cliccare qui